Facette

Facette Dentali

Le ricostruzioni dentali o ricoperture dette faccette consistono in ricostruzioni protesiche che migliorano l’estetica del sorriso. Come tutti i lavori protesici possono essere eseguite in pazienti che abbiano raggiunto la maturità gengivale,per cui dopo i 18 anni.

Sono indicate nei casi di :

– discromie dentali (alterazione del colore del dente) dovute a otturazioni molto estese oppure a precedenti trattamenti endodontici che abbiano portato alla modifica del colore del dente;

– anomalie di forma e dimensione dentaria (microdonzia, elementi conoidi, fratture importanti);

– nel caso in cui il paziente non possa fare ortodonzia possono risolvere casi di affollamenti dentali.

La procedura prevede prima di tutto una valutazione dell’estetica e dell’occlusione del paziente eseguita tramite impronte, sviluppo di modelli in gesso, montaggio degli stessi in articolatore e ceratura diagnostica .Quest’ultima consiste nella ricostruzione della faccette in cera direttamente sul modello del paziente, per valutare il risultato che si potrà ottenere, prima di preparare i denti per il lavoro protesico.

Una volta che la ceratura è accettata dal paziente, si procede con l’esecuzione e la preparazione in laboratorio dei provvisori in resina.

Il paziente verrà sottoposto ad anestesia locale (nel caso in cui i denti siano vivi) e preparazione parziale della superficie estetica (parte visibile durante il sorriso), cementazione delle faccette provvisorie.

In una seconda seduta,si procede alla rimozione dei provvisori e  all’impronta di precisione dei denti preparati precedentemente.

Alla terza seduta, si provano le faccette: si valuta assieme al paziente l’ estetica del sorriso, l’occlusione e la fonazione. Se le faccette soddisfano i criteri estetici, fonetici, occlusali, vengono cementate.

Le faccette definitive possono essere eseguite in ceramica o in resina composita. Sono dei lavori protesici molto sottili, per questo hanno bisogno di cura e attenzione da parte del paziente  perché possono decementarsi se il paziente non rispetta i consigli dati dal dentista.

La durata garantita è di circa 10 anni.

Search

+